Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
confartigianato toscana
ANAP TOSCANA

Lettera del Presidente Regionale ANAP - Angiolo Galletti agli Associati

Firenze 31/03/2020

 

Cara socia e socio Anap,

stiamo vivendo un momento di estrema gravità e siamo tutti chiamati al massimo senso di responsabilità.

Nonostante le limitazioni che ricadono, inevitabilmente, sulla nostra operatività, le nostre associazioni ANAP restano al vostro fianco per rispondere alle esigenze e ai bisogni di ognuno.

I servizi dei nostri Patronati Inapa e CAAF (Centro autorizzato Assistenza Fiscale) sono attivi in tutte le Associazioni Territoriali Confartigianato (cfr. all.), pur con le modalità e le limitazioni dovute all'emergenza.

Se hai bisogno di informazioni o hai bisogno di accedere ai nostri servizi contatta l'associazione territoriale più vicina. Se hai problemi a trovarla utilizza il numero verde Confartigianato 800 951 118 o chiedi i recapiti telefonici ad Anap Toscana chiamando il numero 055-415384.

Per fermare il contagio è indispensabile restare a casa, ma ognuno di noi può dare il proprio contributo per superare questo difficile momento.

Distanti ma vicini: telefonate ad altri soci, pensionati ed anziani che sapete essere soli o in situazione di fragilità: un breve saluto, un confronto anche a distanza, possono rappresentare, in questo momento, un importante aiuto per le persone più fragili.

Rispettate le disposizioni dell'autorità (Presidenza del Consiglio, Ministero della Salute, Regione e Comuni) e diffidate da notizie sensazionalistiche, messaggi di testo e audio, diffusi sui social media che non provengono da canali ufficiali e che possono recare informazioni errate. 

Non aprite a nessuno senza un valido motivo. Delinquenti e truffatori senza scrupoli stanno approfittando dell'emergenza per circuire le persone e approfittare del momento di difficoltà e confusione generato da questa emergenza. 

In questi giorni si è diffuso in molte province italiane un volantino falso, scritto su carta intestata del "Ministero dell'Interno-Dipartimento della Pubblica Sicurezza", con il logo della Repubblica Italiana che invita eventuali non residenti degli stabili a lasciare le abitazioni che li ospitano, per rientrare nel proprio domicilio di residenza perché sarebbe in corso l'attività di controllo delle autorità. 

Vi invito a fare attenzione e, in caso vi imbattiate in simili volantini, di segnalarne la presenza alle forze di polizia.

Anap ha pubblicato un apposito vademecum "Proteggiamo in nostri anziani" dove sono elencate una serie di buone regole da seguire per affrontare al meglio questi giorni. Vi esorto a prenderne visione e diffonderlo fra tutti i vostri contatti.

Solo tutti insieme, uniti e consapevoli, potremo uscire da questa emergenza.

 

   Un caro saluto e a presto.

 

                                                                                  Angiolo Galletti