RINNOVATA LA CONVENZIONE CON CEI PER LE NORME SUL SETTORE ELETTRICO ED ELETTRONICO

da | 28 Mar 2024 | Novità | 0 commenti

Anche per l’anno 2024, Confartigianato Imprese e il CEI–Comitato Elettrotecnico Italiano hanno rinnovato la convenzione, con l’obiettivo di avvicinare sempre di più l’attività normativa alle esigenze dei professionisti del settore, offrendo alle imprese ed ai lavoratori autonomi dell’impiantistica associati a Confartigianato Imprese, la possibilità di sottoscrivere un abbonamento convenzionato ai prodotti e servizi del CEI. La normazione tecnica costituisce, difatti, un fondamentale riferimento, in particolare modo nel comparto impiantistico, per garantire lavori ed impianti sicuri ed efficienti.
L’abbonamento previsto dalla nuova Convenzione prevede condizioni particolarmente vantaggiose e comprende un insieme di prodotti e servizi CEI:
➢ N. 2 volumi divulgativi sull’applicazione pratica delle norme tecniche di particolare interesse per gli artigiani e professionisti del settore;
➢ N. 1 software per la compilazione della Dichiarazione di Conformità secondo il D.M. 37/08;
➢ N. 4 pubblicazioni trimestrali orientate allo sviluppo di soluzioni impiantistiche concrete e alle problematiche di volta in volta segnalate dagli abbonati;
➢ N. 1 abbonamento alle Selezioni S016 “Raccolta di norme fondamentali per impianti elettrici”) e S028 (“Impianti tecnologici per edifici: cablaggio, impianti TV, automazione, allarme”).
Sono infine previste ulteriori agevolazioni d’abbonamento, per adesioni in occasione di eventi co-organizzati da CEI e Confartigianato Imprese.
“Occorre sottolineare lo sforzo e l’impegno di Confartigianato per poter mantenere e rinnovare tuti gli anni questo accordo – dice il Presidente regionale Elettricisti/Elettronici di Confartigianato Imprese Toscana Romano Mati – che ci consente di avere a portata di mano a fronte di un esborso economico ridotto ben 250 Norme per il settore elettrico e 200 per quello elettronico, cablaggio reti, impianti TV, automazione, allarme.  Segnalo inoltre che a chi obietta la difficoltà di individuare le norme giuste da applicare ad uno specifico lavoro, occorre ricordare che sempre grazie a Confartigianato il CEI realizzò a suo tempo una pagina web che ci guida in tal senso”.

Per avere informazioni sui vantaggi della convenzione è possibile contattare il funzionario di categoria Dott. Stefano Chini (telefono 0574 5177801s.chini@prato.confartigianato.it). Il processo di stretta collaborazione con CEI consentirà di poter divulgare le varie novità e le interpretazioni normative più autentiche.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *